Pane senza glutine e senza lievito dolce e salato

maggio 29th, 2016 No Comments

pane senza lievito senza glutineIl pane senza glutine e senza lievito è facilissimo da preparare!
Anche per sbaglio …

Avevo mezzo kilo di farina bio nella dispensa e (convinta che fosse di grano!) ho deciso di usarla per fare del pane . Mi sembrava troppo fine e di un colore diverso ma la luce era soffusa e non ci ho fatto troppo caso.

Quando ho aggiunto l’acqua e iniziato a impastare, la pasta si appiccicava troppo e il profumo di grano saraceno si è fatto sentire, così ho capito… e mi sono detta Beh! proviamo a fare un bel pane senza glutine e senza lievito e vediamo cosa viene fuori!

Avevo in frigo dell’uvetta e bacche di godji ammollate insieme in acqua, ed un sacchetto di semini misti con pinoli e pistacchi già aperto così ho pensato di dividere la farina a metà e usare questi ingredienti per fare una versione dolce per la colazione o come snack sfizioso.

Naturalmente essendo senza lievito la consistenza è piuttosto compatta. La versione dolce ricorda i biscotti, e non serve aggiungere zucchero! Sono rimasta molto soddisfatta del risultato (e anche i miei amici :D).

Ingredienti
Dando sempre un po’ di spazio all’improvvisazione!

Pane salato

500 gr farina di grano saraceno
300/350 gr d’acqua

1 cucchiai di olio evo
sale integrale q.b. (1,5/2 cucchiaini)
origano

Pane dolce

500 gr farina di grano saraceno
300 gr circa d’acqua (mescolata all’acqua dolce dell’uvetta e bacche di godji ammollate)

2 cucchiai di olio evo
sale integrale q.b. (circa 1,5 cucchiaini rasi)

6 cucchiai di semi e frutta secca mista (o secondo vostro gusto)

Note: per fare una prova di entrambi i pani potete dividere a metà le dosi indicate.
Si consiglia l’utilizzo di ingredienti provenienti da agricoltura biologica o biodinamica.

Preparazione

Accendete il forno e pre-riscaldate a 180°.

Setacciate la farina con il sale e disponetela in una ciotola capiente con la classica disposizione a fontana.

Aggiungete l’acqua e l’olio un po’ alla volta e cominciate ad impastare con la forchetta o con l’apposita macchina fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Per il pane dolce usate anche l’acqua dolce ed aggiungete subito anche uvetta e i semi in modo da amalgamare bene il tutto mentre impastate.

Se la pasta risulta troppo appiccicosa aggiungete ancora un poco di farina.

Preparate un foglio di carta forno sulla teglia, fate delle palline con l’impasto della grandezza desiderata aiutandovi con altra farina per non appiccicarvi e schiacciatele con le mani e sulla carta forno in modo da ottenere delle pagnotte sottili circolari e uniformi o dei biscotti per la versione dolce (circa 1 cm o anche meno per quello dolce). Se volete aiutatevi con degli stampi per biscotti, io non li avevo e mi sono arrangiata 🙂

Informate e cuocete per circa mezz’ora a 180° (il tempo può variare a seconda dello spessore che avete dato).

Lasciate raffreddare, e gustate!!

Suggerimenti:

Dividete gli ingredienti a metà se volete fare una prova dei due pani diversi e vedere se vi piace.

pane grano saraceno broccolini e oliveVariate e combinate le farine a piacere! Per altre versioni senza glutine potete mescolare il grano saraceno con la farina di riso o di sorgo.

Il pane senza glutine e senza lievito di grano saraceno è  ottimo per accompagnare zuppe calde per es. di miglio e di verdure, oppure provatelo con un pesto di verdure (nella foto con broccoli a vapore e olive tritate, olio evo e peperoncino) o altre salse fatte in casa… una vera delizia! 

Il pane dolce è come un biscotto, e con un velo di miele è perfetto per la colazione o come snack goloso.
Usando la frutta e la frutta disidratata nella preparazione dei dolci, e la loro acqua zuccherina, non serve aggiungere altro zucchero nell’impasto!

Vi consiglio di mangiare il vostro pane senza glutine dolce, freddo piuttosto che appena uscito dal forno; è compatto e croccante, molto più digeribile, e molto più buono.

Approfittate della semplicità di questa ricetta sana per condividerla con i vostri bambini per un momento speciale e formativo in famiglia!

Lo sapevate che…
A dispetto del nome, il grano saraceno non è un cereale, e non ha niente a che vedere con il grano? E’ ricco di amido, per cui molto digeribile, e contiene proteine dall’elevato valore biologico. E’  però meno saziante dei cereali, pertanto è ideale consumarlo a cena piuttosto che a pranzo in modo da non avere troppa fame durante il giorno!

Mandatemi le vostre foto e ricette, potranno essere pubblicate sul sito e saranno utili  ed apprezzate da tutti i lettori attenti alla salute come voi!

Ti è piaciuta questa ricetta? Scopri altre ricette sane e golose!

Curiosando nel mio sito troverai anche consigli su come perdere peso e mantenerti in forma, senza privazioni né sensi di colpa.

Commenta

Social Widgets powered by AB-WebLog.com.